375 km in 7 ore e mezza circa




Passo Umbrail, Passo Resia, Passo Rombo, Passo Stelvio


        1) BORMIO – PASSO UMBRAIL – MALLES VENOSTA

 
60 km in 1 h circa
 

Di buon mattino si sale al fresco la prima parte della strada che conduce al Passo Stelvio.Ci si ferma all'altezza del confine italo-svizzero: Passo Umbrail.


Da ricordare che scendendo si incontra un tratto (qualche chilometro) di sterrato. E' ben battuto, ma la strada ha spesso una certa pendenza trasversale.


Si arriva a S.Maria Mustair (CH): una cartolina naturale di un tipico villaggio svizzero.


Si prende il collegamento più breve per l'Alto Adige (zona Malles Venosta).




 


        2) MALLES – PASSO RESIA

25 km in 30 min circa


Si entra in una statale trafficata, ma larga e scorrevole.


Salendo verso il Passo Resia si ha alle spalle una veduta sulla pianura della Val Venosta. Si notano case e campanili a punta stretta che appaiono fra una folta schiera di meleti.


Sosta al particolare Lago S.Valentino e foto al vecchio campanile che emerge dalle sue acque.






 

 


        3) PASSO RESIA - LANDEK

 
50 km in 45 min circa
 

Una “superstatale” conduce verso il cuore dell'Austria. Strada larghissima e in linea abbastanza retta (stile “on the road”). Qualche incrocio o rotonda interrompe questo tratto uniforme.


E' una via di comunicazione importante. Si incontra anche un collegamento per la Svizzera che bisogna però ignorare.


Qualche chilometro prima di Landek si evita un passaggio in galleria per rimanere “a cielo aperto”. L'incrocio è un po' contorto, ma basta prestare attenzione.


Arrivo a Landek (A).




 

 


        4) LANDEK - IMST - OETZ

35 km in 45 min circa


Immersi nel centro di Landek non si nota questa gran particolarità di paese.


Merita di più sicuramente una sosta a Imst (A), pochi chilometri dopo. Situata in posizione laterale rispetto alla pianura, si può godere di una migliore vista attorno. L'autostrada (che porta fino a Innsbruk) rimane sempre in primo piano al centro.


Poco dopo si cerca la deviazione per la valle che porta verso Solden (rimane in posizione trasversale rispetto alla pianura).


Si continua e si entra in un nuovo contesto...

 



        5) OETZ - SOLDEN

 
30 km in 45 min circa
 

E' ormai l'ora di pranzo. I paesini che ci sono a fianco della statale sono un ottimo punto di approdo per rilassarsi e soprattutto “magnare”!! (Ci sono parecchie aree pic-nic con tavoli e panchine).


A stomaco pieno e con tranquillità si sale verso Solden (A). Una successione di passaggi in mezzo a paesi, case e chiese permettono di entrare un istante in simbiosi con la quotidianità di questa zona nascosta d'Austria.






 

 



        6) SOLDEN – PASSO ROMBO

30 km in 40 min circa


Solden è un centro turistico molto commerciale. Ci sono molti alberghi e negozi. Non c'è niente di estremamente originale d'estate (mentre d'inverno è un importante centro sciistico). Conviene ripartire subito per il passo (visto che il viaggio è lungo e purtroppo bisogna selezionare i posti da visitare) (non si offendano gli abitanti di Solden..).


Lunghe salite con curvoni fanno raggiungere i piedi della montagna.


Si svolta in direzione del Passo Rombo e poco dopo si incontra il casello per pagare il pedaggio (€ 10 – 15 a testa circa). La strada è simile a quella del passo Stelvio: una lunga malga e poi l'inizio dei tornanti.


Sulla sommità:

  • alle spalle si vede l'ultima parte della strada fatta;

  • di fronte in lontananza si ammirano le montagne dell'Alto Adige;

  • di fronte nell'immediato si scruta la valle che fra poco darà il suo benvenuto.

(Purtroppo non si vede il classico “biscione” perché il passo rimane in posizione nascosta rispetto ai tornanti della discesa...).

 


        7) PASSSO ROMBO – S. LEONARDO IN PASSIRIA

 
30 km in 40 min circa
 

Appena dopo il passo c'è una galleria molto buia a cui bisogna prestare molta attenzione.


La discesa è ripida, quindi occorre lavorare equamente con freni e marce basse.


L'ideale è magari fermarsi una volta verso i ¾ della discesa per far riposare i freni e, con la scusa, dare un'occhiata alla strada fatta (“incollata” sulla montagna!!). Si può scattare anche qualche foto sui paesini della Val Passiria che si trovano appena sotto la statale.





        8) S. LEONARDO IN PASSIRIA - MERANO

20 km in 30 min circa


Dallo stretta conca, costruita naturalmente ai piedi delle montagne, nasce una pianura che scendendo verso Merano (BZ) si apre sempre di più.


Numerosi meleti ci accompagnano fino al traguardo.




 

 
 



        9) MERANO – SPONDIGNA

 
45 km in 45 min circa
 

Dopo tutti questi chilometri questa parte di viaggio appare la più monotona.


A Merano occorre prestare attenzione alle segnaletiche. La direzione da seguire è quella per il Passo Resia.


Si percorre una trafficata superstrada a fianco della città, poi si entra in statale. Si attraversa la Val Venosta con tratti extraurbani e passaggi in mezzo ai paesi. E' facile incontrare code di auto dietro camion o mezzi agricoli... E' giusto quindi fermarsi almeno una volta per sgranchirsi gambe e glutei, fare magari un rabbocco di carburante, e rinfrescarsi la mente.


Si riparte...
 
 

        10) SPONDIGNA – PASSO STELVIO - BORMIO

50 km in 1 h 15 min circa


Ah...finalmente arriva un toccasana per concludere il viaggio!!


Un botta e risposta fra salite e tornanti deliziano l'arrivo al famoso Passo Stelvio. Foto d'obbligo!!


Soddisfatti e appagati dai più di 350 km percorsi, ci si gode la mistica discesa per il ritorno a casa.






 
 
 
 
Comments